• Prezzo scontato
Prolife snack Sensitive Coniglio fresco 90g cane
  • Prolife snack Sensitive Coniglio fresco 90g cane
  • Prolife snack Sensitive Coniglio fresco 90g cane
4,50 €
3,60 € Risparmia 20%
Tasse incluse
Quantità
Disponibile

Il carrello deve contenere almeno 5,00 € dei prodotti al fine di ottenere premi fedeltà.

Snack sensitive cane, con coniglio fresco come unica fonte proteica animale, ma anche con altri preziosi nutrienti come Polpa di mela essiccata, Cuticola di psyllium, Carrube, Semi di zucca e Tapioca.

Maggiori dettagli
oppure in 3 rate da 1,20 senza interessi con Vedi info >
×

Add to wishlist

You must be logged
add Descrizione

Prolife snack rich in fresh rabbit

...premialo secondo natura!

Alimento complementare ricco in Coniglio Fresco per cani adulti e soggetti in accrescimento di tutte le taglie

Composizione: Coniglio fresco* 62%, Glicerina vegetale, Tapioca* 10%, Semi di zucca 5%, Carrube 3%, Polpa di mele essiccata 2,6%, Cuticola di psyllium.
* in origine destinati al consumo umano: materie prime della stessa qualità utilizzata per alimenti per il consumo umano ma non a esso destinate per motivi commerciali.

Componenti analitici: Proteina 31%, Tenore in materia grassa 16%, Fibre grezze 4%, Materia inorganica 4%.

Additivi (kg): Additivi nutrizionali: Vitamina E (3a700) 2450 mg, Vitamina C (3a312) 1500 mg.

Ricco in Carne Fresca

Monoproteina Animale

Grain Free

Ingredienti Naturali

Senza Conservanti e Coloranti Aggiunti

Prodotto in Italia

L’importanza di scegliere la stessa proteina

Prolife ha realizzato una linea di snack sensitive, selezionando le carni fresche e il pesce fresco utilizzati negli alimenti Prolife dry.

...ma anche altri preziosi nutrienti

Oltre alle forni proteiche, come la carne o il pesce fresco, gli Snack Prolife includono preziosi nutrienti come:

Polpa di mela essiccata Facilita il transito intestinale
Cuticola di psyllium Fibra solubile che rende il prodotto masticabile
Carrube Aumenta il senso di sazietà del cane, fonte di vitamine B, C, E, K
Semi di zucca Fonte naturale di omega 3, zinco e ferro
Tapioca Fonte di amido, per l’apporto energetico

...e nella versione Energy, per soggetti sportivi...

Taurina Migliora le performance sportive
Ginko Biloba Facilita il recupero dopo l’attività fisica

Come sono fatti gli Snack Prolife?

Diversamente dai prodotti estrusi gli Snack Prolife utilizzano la tecnologia della formatura a freddo, utilizzando le stesse tecniche artigianali impiegate per la produzione dei biscotti e dei prodotti di pasticceria.

COTTURA La carne fresca viene cotta/disidratata a basse temperature (92°) all’interno di grandi forni: questo trattamento termico consente al nutriente di perdere l’acqua e non privarsi del valore nutritivo.

MISCELAZIONE In questa fase i nutrienti vengono mescolati tramite un semplice processo meccanico per assicurare omegenità al prodotto.

FORMATURA A questo punto si conferiscono al prodotto la forma e le dimensioni desiderate.

ESSICCAZIONE I prodotti vengono poi fatti essiccare a bassa temperatura (75°) per 5 ore e a 85 °C per 1 ora in modo da dare consistenza al prodotto, mantenendo inalterati gli aspetti nutrizionali.
Successivamente vengono lasciati gradatamente raffreddare

CONFEZIONAMENTO I prodotti vengono poi confezionati in ATM per garantire una migliore conservazione e fragranza, non essendo utilizzato alcun tipo di conservante.

Cosa sono gli snack?

Sono alimenti complementari, ovvero non contengono tutti i nutrienti per soddisfare i fabbisogni nutrizionali quotidiani del cane.
Quindi possono essere utilizzati solo se integrati con un’alimentazione completa e bilanciata, come quella della linea Prolife.

Premio o coccola!

Vengono spesso usati come premio durante i percorsi di apprendimento o di riabilitazione, ma anche nella vita di tutti i giorni, per gratificare l’animale e incoraggiarlo a ripetere ciò che gli abbiamo insegnato, come scendere dal divano a comando o fare pipì nel posto giusto.
Per i cani che fanno attività sportiva costituisce anche una fonte energetica di pronto utilizzo.
Sia per il cane abitudinario, sia per il cucciolo, è bene introdurre lo snack un po’ alla volta. È una precauzione utile per scongiurare qualsiasi reazione successiva all’introduzione di un nuovo alimento.

Premiare...senza esagerare!

Lo snack non è però un sostituto dell’alimentazione e non deve diventare un modo per ottenere a tutti i costi ciò che l’animale si rifiuta di fare.
Anche se lasciamo a lungo solo il nostro amico, al rientro possiamo farci perdonare in molti modi: una bella passeggiata rinsalderà ancora di più il legame con lui. Un utilizzo eccessivo di snack contribuirà sicuramente a incrementare infatti il suo peso corporeo.

Non invalidare le diete privative...

Ormai sempre più cani sono affetti da sensibilità alimentari: prurito, arrossamenti cutanei, otiti, enteriti e feci molli, sono solo alcuni dei sintomi.
Per evitare l’insorgenza di tali sensibilità, si ricorre all’utilizzo di alimenti formulati con una singola fonte proteica di origine animale.